Image

Comune Carsoli_Ristrutturazione Scuola Media I e II Grado

Categoria Edilizia Scolastica

Comune Carsoli_Ristrutturazione Scuola Media I e II Grado

Progetto scuole d'Abruzzo: in sostituzione edilizia nel Comune di Carsoli (AQI nuovi edifici scolastici si sostituiscono al precedente plesso e tendono ad una

La ristrutturazione della scuola scuola media I e II grado si concreta con la realizzazione di due nuovi edifici scolasticiche si sostituiscono al precedente plesso con la volontaà di valorizzare e promuovere l’area compresa tra il Fiume Turano e l’edificio sede del comune.

La scelta di organizzare le funzioni scolastiche attorno ad uno spazio centrale e distribuite in due plessi distinti è motivata dalla necessità di determinare una scena urbana attorno ad uno spazio comune.

Lo spazio aperto frapposto ai due plessi e delimitato ad Est e ad Ovest dal comune e dalla palestra, si candida a divenire, oltre che un luogo direttamente funzionale alle attività scolastiche, anche un luogo di respiro urbano, fruibile dalla città nelle situazioni e nei momenti in cui non è funzionale l’attività formativa.

Il dispositivo progettuale tende a massimizzare le risorse degli elementi preesistenti.

La presenza di un parco cittadino, di recente realizzazione, viene considerata come un valore importante e lo schema progettuale tende a porre in rapporto dialettico lo spazio aperto tra le scuole e il parco pubblico e non solo, promuove anche ilrecupero di un rapporto con il lungo fiume sia dal punto di vista percettivo sia dal punto di vista distributivo. Il rapporto con il lungo fiume e il fondale naturalistico, rappresentato dall’altura verde posta ad Est, potrà essere ulteriormente valorizzato da una rivisitazione dei volumi ora destinati alla palestra.

La relazione che verrà a determinarsi tra l’edificio del comune e lo spazio tra i due nuovi plessi scolastici sarà anch’essa tesa alla riqualificazione dell’edificio comunale.

Attualmente la facciata retrostante del comune soffre di una condizione di marginalità principalmente dovuta al cattivo rapporto con l’esistente edificio scolastico che preclude ogni scambio con un’area dalle valide potenzialità

paesaggistiche. Lo stesso linguaggio architettonico di questo lato del municipio non è inferiore per caratteristiche stilistiche a quello del fronte principale.




Galleria